10 dei peggiori consigli dietetici di sempre

22 agosto 2013 12:250 commenti

die6

Quando si inizia una dieta non si può credere a tutto ciò che si legge. Impossibile è, ad esempio, mangiare una frittura senza avere successivamente sensi di colpa e pensando di non ingrassare.

Ecco, dunque, i peggiori consigli dietetici di sempre:

1) Patatine, biscotti e cibi grassi possono aumentare il colesterolo e il rischio di alcune malattie. Ma grassi buoni come noci, avocado e salmone proteggono il cuore e sostengono la salute in generale;

2) Mangiare in piccole quantità frequenti è un ottimo modo per frenare la fame, controllare le dimensioni delle porzioni e fare migliori scelte nutrizionali;

3) Non tutte le calorie sono uguali. Il tipo di calorie, i tempi delle calorie, e la qualità delle calorie può alterare in modo significativo l’effetto delle calorie sul corpo;

4) E’ vero che l’assunzione eccessiva di carboidrati raffinati, come pane bianco o riso bianco, può portare ad un aumento di peso o a un aumento del rischio cardiovascolare. Ma non vi è alcuna ricerca che suggerisce che i carboidrati sani, come cereali integrali, frutta, verdura, o legumi, possono avere un impatto negativo sulla salute o sul peso. Al contrario, molti studi suggeriscono una dieta ricca di questi alimenti a base vegetale per associarla con una migliore salute generale;

5) Mangiare un sacco di proteine ​​non è la chiave per la perdita di peso sano. Perché? Il corpo ha bisogno di tre macronutrienti: proteine​​, carboidrati e grassi. Concentrarsi esclusivamente sulle proteine ​​per la perdita di peso non ha senso.

6) Non ci sono prove scientifiche secondo le quali il glutine è un ingrediente particolarmente grasso. Il problema è che mangiamo troppi cereali raffinati, alimenti a base di farina bianca o di altri cereali raffinati;

7) Lavorare con o senza cibo nello stomaco non influisce sul bruciare calorie. Ma saltare i pasti prima di sessioni di sudore può causare perdita di massa muscolare. Inoltre, prima di accontentarsi di una bevanda sportiva bisogna sapere che mntre un rapido sorso di zucchero stimola i muscoli, altri additivi artificiali della bevanda possono essere dannosi per la salute;

8) Mangiare più spesso può aiutare a evitare la fame, aiutando a combattere la tentazione. Ma se si vuole fare questo, bisogna stare attenti a mantenere i pasti e gli spuntini davvero piccoli;

9) Buttare al vento la prudenza nei fine settimana può compensare la coerenza e il successo durante tutta la settimana. Nel week-end si tende a dormire, non ci si allena, di solito si bevono più alcolici e si consumano i pasti più pesanti. Quindi, se si perde circa un chilo tra Lunedi e Venerdì, si riguadagna nel week-end.  Se si sta cercando di perdere peso, il fine settimana non dovrebbe trascorrere ‘allo sbando’. Serve un piano. Limitare il pane e i cocktail;

10) Non è possibile mangiare nello stesso giorno pizza, patatine fritte e torta al cioccolato, ma con un’attenta pianificazione si può godere di questi alimenti quando si presentano a noi. Basta non mangiare il secondo;

Tags:

Lascia una risposta