8 interessanti cose da sapere sulle tette

13 agosto 2013 09:100 commenti

allattamento al seno

Ah, i seni! Non c’è mai stata una parte del corpo più celebrata nell’arte, nella letteratura e nella vita quotidiana. Si contano centinaia di parole per descrivere i seni. Alcuni artisti hanno composto canzoni che parlano di loro (alcuni meglio di altri), e bene o male un intero settore è anche ritagliata intorno al loro business.

Ma per tutta l’adorazione e l’attenzione che si nutre nei confronti del seno (gioco di parole), quanto egli conosce veramente dei seni?

Ci sono almeno otto cose interessanti, alcune sorprendenti, da sapere per quanto riguarda le tette. Qualcuno, probabilmente, non ci avrà fatto caso ma:

1) “Nessun altro primate ha un seno permanente” – come ha scritto Carole Jahme (che ha conseguito un master in psicologia evolutiva) sul The Guardian.
2) Il titolare del Guinness World Record per il più grande seno naturale è Annie Hawkins-Turner. Il suo petto misura 70 centimetri sopra i capezzoli ed intorno la schiena.
3) L’orgasmo delle donne attraverso il seno è un fatto appurato. Uno studio condotto da Men’s Health su 219 donne riporta che il 23% ha dichiarato di aver ricevuto un orgasmo al seno in un punto o in un altro.
4) Nel descrivere i benefici del latte materno e il colostro (sostanza giallastra prodotta alla fine della gravidanza e nei primi giorni di vita del bambino), l’Organizzazione Mondiale della Sanità non usa mezzi termini, definendolo il “cibo perfetto” per i bambini. Il latte materno contiene anticorpi che aiutano i bambini, combattono le infezioni e le malattie ed è facile per loro digerire.
5) Per scopi di allattamento, semplicemente non importa se una donna abbia il seno grande o il seno piccolo. I seni più grandi hanno una maggiore percentuale di tessuto adiposo, rispetto al tessuto ghiandolare, ma questo non ha alcun effetto sulla quantità di latte che si è in grado di produrre. Anche se le donne con seni più piccoli a volte preoccupano costoro saranno in grado di allattare i loro bambini. In realtà, a dirla tutta, sono le donne con seni più grandi che a volte hanno maggiori difficoltà, a causa di problemi di posizionamento.
6) I seni possono gonfiarsi fino al 25 per cento durante i momenti di intensa eccitazione sessuale.
7) E’ assolutamente normale per le donne avere un seno più grande rispetto all’altro. Per circa il 65 per cento delle donne, è quello di sinistra. Nessuno sa perché il lato sinistro tende ad essere più grande, anche se le teorie abbondano: Una suggerisce che l’ipersensibilità immunitaria, che è maggiore sul lato sinistro del corpo, ha un impatto sulla ormoni che aiutano a determinare la dimensione e la forma del seno.
8) Esistono più tipologie di capezzolo: normali, piatti, gonfi e invertiti.
Tags:

Lascia una risposta