A Cambridge si offrono soldi in cambio di ovuli

13 maggio 2012 11:350 commenti

Da Cambridge arriva la notizia di una bizzarra campagna pubblicitaria volta all’acquisto di ovuli. Ebbene sì, alcuni volantini distribuiti nella nota città universitaria riportavano proprio l’offerta di circa 750 sterlini a tutte le donne disposte a donare le proprie cellule uovo. Dato l’elevato numero di coppie che hanno difficoltà ad avere figli è sempre crescente la richiesta di ovuli provenienti da donne giovani, che hanno dunque maggiori possibilità di concepire. Molti volantini sono stati distribuiti dunque nel famoso college in modo da raggiungere un alto numero di studentesse giovani e soprattutto con un certo livello intellettivo, fattore, quest’ultimo, che può sempre tornare utile.


Una campagna pubblicitaria così aggressiva ha suscitato, però, molte polemiche dato che un’offerta del genere può essere presa in considerazione più per un bisogno di soldi che per una reale volontà di contribuire a rendere felice una coppia di genitori sterile. La donazione degli ovuli, secondo il  Professor Adam Balen della British Fertility Society deve essere un atto spontaneo. Vi è poi un altro aspetto da non sottovalutare, ovvero, nella campagna pubblicitaria non vi è alcun riferimento ai possibili rischi che potrebbero derivare da una cura massiccia di ormoni.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta