Aggredito il calciatore che bacia l’amico per combattere l’omofobia

27 agosto 2013 14:180 commenti

bacio

Un bacio in bocca del calciatore a un amico ha fatto scoppiare il caos. E’ poggia di polemiche in Brasile, tra insulti, rettifiche e scuse. Emerson Sheik, attaccante del Corinthians, nel corso di una cena in cui celebrava la vittoria della sua squadra contro il Coritiba, si è fatto fotografare mentre bacia in bocca un amico, lo chef del locale, Izac Azar.


Dopo aver postato l’immagine su Instagram, il giocatore è stato assalito dagli insulti dei tifosi (si sono presentati agli allenamenti con cartelli: “Questo è un posto per uomini, bacia le donne. Non accettiamo i gay”), al punto da essere costretto a una coraggiosa precisazione: “Ho postato la foto in onore di questa grande amicizia e contro il pregiudizio del machismo”.

Sheik ha mal sopportato le reazioni negative e omofobe dei tifosi, accusandoli. Ma subito dopo ha dovuto scusarsi e affermare che non era sua intenzione offenderli. “Sono sposato ed Emerson stava con la sua fidanzata. Abbiamo voluto dimostrare che non c’è bisogno di essere gay per combattere l’omofobia“, ha commentato il cuoco Izac Azar ai giornali. Il caso ha provocato polemiche e offese ma anche molti gesti di sostegno






Tags:

Lascia una risposta