Allontanato dalla curia il prete che difende i gay

4 marzo 2012 12:370 commenti

È stato allontanato dalla curia don Mario Bonfanti, il prete che ha pubblicamente e più volte sostenuto le unioni gay e i sacramenti per le persone divorziate, condividendo tramite facebook gli appelli di Amnesty International che condannano la violazione dei diritti di espressione, riunione e manifestazione a cui sarebbero sottoposti in tutto il mondo gay, lesbiche, transessuali e bisessuali.

La motivazione ufficiale avanzata dalla curia è di tipo burocratico: “la convenzione con la diocesi sarda di Ales Terralba, che permetteva al prelato di Perego in Brianza di svolgere la propria attivita è scaduta”.
Immediate le reazioni dei brianzoli, che accusano la chiesa di ingiustizia e ritorsioni nei confronti di don Mario, 41 anni di Pagnano Merate. Dal suo profilo facebook il prete ha commentato sconfortato:”Purtroppo questo capita anche in Italia… specie nella Chiesa”.

Tutta la comunità si è stretta intorno al parroco e la famiglia ha scritto una vibrante lettera aperta per attaccare ferocemente le scelte del vicario di Lecco che negherebbero i diritti di loro figlio e lederebbero la sua dignita.
Lo stesso don Mario non si è dato per vinto, e dopo lo sconcerto iniziale ha deciso di pubblicare su suo profilo gli articoli e la lettera aperta del Merate on line riguardanti la vicenda con l’appello di diffonderli.

Tags:

Lascia una risposta