Arrestato vampiro in Turchia

13 febbraio 2013 13:020 commenti

Un uomo è stato fermato in stato d’arresto in Turchia successivamente a ripetute aggressioni. L’uomo dava sfogo a veri e propri atti di violenza al fine di procurarsi del sangue da bere.  Un obiettivo, il suo, che lo configura come un vero e proprio vampiro, stando a quanto riportato dal Mail Online. Inizialmente l’uomo aveva iniziato la sua attività bevendo il proprio sangue. Si procurava dei tagli con il rasoio per averne a disposizione. Successivamente ha deciso di acquistarlo presso le banche del sangue.

Tutto ciò, evidentemente, non gli bastava. L’uomo, 23 anni, ha così iniziato con le aggressioni. Ha assalito diverse persone mordendole e ferendole per prelevarne sangue da bere. La polizia lo ha arrestato, sottoponendolo immediatamente ad una perizia psichiatrica.

Secondo la diagnosi resa nota dai medici dell’ospedale militare di Denizli, l’uomo presenta diversi disturbi. Tra questi c’è sicuramente il Pts, disturbo post-traumatico da stress, nonché un disturbo dissociativo dell’identità, depressione cronica e abuso di alcol.

A studiare il caso dell’uomo è un’equipe scientifica, che ha successivamente pubblicato i risultati sulla rivista “Journal of Psychotherapy and Psychosomatics”. In base a quanto dichiarato dal professor Direnc Sakarya, che ha seguito il paziente, le ragioni che hanno stimolato tali disturbi potrebbero essere connesse ad un’infanzia traumatica: la madre del ragazzo era tossicodipendente. Motivi che vanno ad aggiungersi ad episodi recenti che hanno segnato profondamente la vita del vampiro. Tra questi, l’aver assistito all’assassinio dello zio, svoltosi in circostanze terribili. Suo nipote lo ha visto soccombere mentre gli tagliavano i genitali e la testa.

Tags:

Lascia una risposta