Arriva anche lo spinello elettronico dopo la sigaretta elettronica

27 febbraio 2013 11:250 commenti

C’era da aspettarselo. Lo spinello elettronico è una diretta conseguenza della messa in commercio della sigaretta elettronica, onde cavalcare il trend di un mercato fruttuoso.

Così, è pronto a sbarcare su quello statunitense questo nuovo ed affascinante strumento per fumare legalmente cannabis senza far male ai polmoni, come la sigaretta elettronica. Così viene descritto.

La sua messa in vendita genererà in un anno un ricavo di 100 milioni di dollari, secondo quanto detto dalla società americana Rapid Fire Marketing.

L’azienda, con base a Los Angeles, è specializzata nella produzione d’inalatori a vapore, e vuole essere la prima a guadagnare questa ingente somma di denaro. Per riuscirci, Rapid FIre Marketing ha lanciato la scorsa estate sul mercato la Cannacig. Si tratta di uno spinello elettronico, inizialmente distribuito presso dei dispensari di marijuana in California. Oggi è possibile trovarlo in molti paesi degli Usa, dal New Mexico all’Alaska.

Il costo della Cannagic? 69,95 dollari. In alcuni Stati Cannacig va prenotata poiché non disponibile in negozio. Da quest’anno potrà essere spedita anche all’estero, nei Paesi in cui le leggi locali permettono la sua diffusione. Tra questi figurano Olanda, Spagna, Portogallo, Svizzera, Australia, Bangladesh, Argentina.

Chissà in quanti attendono che sbarchi anche in Italia.

Tags:

Lascia una risposta