Arriva la dieta della masturbazione

4 aprile 2013 10:260 commenti

L’hanno chiamata “dieta della masturbazione”. L’hanno inventata in Giappone e un medico famoso del posto conferma che funziona. Attenzione, però. La dieta della masturbazione funziona soltanto per gli uomini.

Il medico che l’ha inventata si chiama Hideo Yamanaka. Yamanaka è il direttore della Toranomon-Hibiya Clinic. Il termine tecnico con la quale viene battezzata questa dieta è “onani-bics“. Un chiaro tributo ad Onan, dal quale deriva il termine “onanismo“.


La teoria di Hideo Yamanaka, medico giapponese, sembra non fare una piega: l’eiaculazione attiva il metabolismo di base dei muscoli. Un lavoro del genere dei muscoli fa bruciare calorie. Di conseguenza, si riduce il grasso sottocutaneo.

Ma Yamamaka chiarisce: non basta masturbarsi una tantum affinché la dieta faccia il suo effetto. Come tutte le diete, occorre avere pazienza e costanza. E allora è necessario masturbarsi almeno 100 volte al mese. In media, si tratta di masturbarsi 3 volte al giorno.

Ma per far si che la dieta funzioni e che l’uomo perda peso, occorre assolutamente evitare l’eiaculazione precoce: la masturbazione deve durare almeno 15 minuti, al fine di raggiungere il giusto livello di sforzo. Altrimenti il rischio è che possa essere “fatica sprecata”.






Tags:

Lascia una risposta