Bambina si infila una matita nell’occhio, complessa operazione per estrarla

6 luglio 2012 08:000 commenti

Una bambina è sopravvissuta ad un grave incidente che poteva portare a conseguenze disastrose come la morte, o nel  migliore dei casi, ad un danno permanente. E invece, Wren Bowell sta bene e non ha riportato alcun danno di tipo definitivo, ma soltanto tanto spavento. La bambina si era conficcata una matita nell’occhio, ma per fortuna, non ha lacerato alcun vaso sanguigno, arrestandosi proprio qualche millimetro prima. Se la matita fosse entrata solo un po’ più dentro, probabilmente, la piccola avrebbe perso l’occhio a seguito di una emorragia o nel peggiore dei casi sarebbe morta.


La dinamica dell’incidente è molto semplice: la bambina stava disegnando tranquillamente nella propria camera, quando nell’alzarsi per far vedere ai genitori il suo disegno è inciampata e la matita le si è infilata nell’occhio. L’operazione subita è stata abbastanza invasiva tanto che le è stato rimosso parte del volto e delle ossa per poter estrarre la matita senza procurare ulteriori danni. Successivamente, poi, hanno ricostruito il tutto con piastre e viti biodegradabili.






Tags:

Lascia una risposta