Bambino cieco abbandonato sul ciglio della strada

13 agosto 2012 08:000 commenti

In Cina vi sono ancora molti pregiudizi a proposito della disabilità e di alcune malattie genetiche. Un bambino malato è concepito come un futuro uomo improduttivo e lo stesso è per l’altro sesso, molto spesso, dunque, si assiste a episodi di violenza ingiustificabile. L’altra notte a Porto San Giorgio è stato ritrovato sulla statale adriatica un bambino cinese cieco, abbandonato sul ciglio della strada. Il piccolo, di circa di 4 anni, si trovava da solo al buio ed era smarrito e tremante. Un uomo passandogli accanto si è accorto dell’indifesa creatura a causa dei suoi lamenti.

Al ritrovamento il piccolo, visibilmente scosso, aveva un aspetto ben curato: vestiti puliti e stirati, capelli ordinati, unghie pulite e in mano aveva un ovetto di cioccolato. L’uomo, Ivan Palazzon lo ha subito portato in ospedale. Là i medici hanno dedotto la sua età, 4 anni. Il piccolo ha un occhio di vetro e si è cercato di capire se sia stato impiantato in Italia oppure no. Inoltre sono scattate le ricerche dei genitori e di chi possa aver abbandonato il minore.

Tags:

Lascia una risposta