Berlusconi ancora testimonial involontario Ryanair -foto-

15 luglio 2012 15:400 commenti

Silvio Berlusconi si ricandida alla guida del Pdl e Ryanair non resiste prendendolo come testimonial involontario della sua nuova campagna. Il popolo dei viaggiatori è alla ricerca di voli low cost per le imminenti vacanze e Ryanair crea dei nuovi banner pubblicitari che come al solito suscitano un certo clamore.

Nel banner Berlusconi viene ritratto con linee stilizzate e dall’altro lato una scritta più che eloquente recita “Ma chi te lo fa fare? Vai in vacanza e risparmia con Ryanair“. Il messaggio è chiaro e lampante anche se ovviamente di doppio senso. Non è la prima volta che la compagnia low cost irlandese si appropria indebitamente dei volti dei politici italiani inseriti sulle loro pagine pubblicitarie: era già accaduto con Umberto Bossi e il suo dito medio presi in prestito nel 2008 per una campagna pubblicitaria a favore dei prezzi low cost contro le altrui tariffe.


Berlusconi però sembra essere il “bersaglio preferito” della compagnia irlandese che l’ha scelto già molte volte: l’ultima in ordine di tempo risale a novembre 2011 quando lo slogan sul banner recitava “Caro Silvio un’altra occasione per scappare con Ryanair”. A luglio Ryanair usò la sentenza Cir usando l’immagine di Berlusconi accanto al risarcimento dovuto a Carlo de Benedetti come slogan: “Ho 560 milioni di buoni motivi per scappare”. Nel 2009 l’ex premier appariva circondato da cinque donne e in un’altra occasione Berlusconi era stato fotografato in Aula con una mano sulla fronte: sul banner la scritta “…Solo una cosa mi tirerebbe su in questo momento! Una scappatella con Ryanair a 12 euro”. Nonostante le polemiche e al di là di tutto lo slogan pubblicitario è decisamente esilarante.






Tags:

Lascia una risposta