Bologna, donna ubriaca per una birra distrugge il bar facendo migliaia di euro di danni

7 settembre 2012 12:110 commenti

Nel quartiere Barca, periferia di Bologna in un bar di via Tommaseo è successo il finimondo. Una donna di 42 anni, entrata nel locale col marito distrugge il locale facendo migliaia di euro di danni. Il tutto si è realizzato in seguito al rifiuto iniziale del marito di pagarle una birra, poi consumata regolarmente dalla donna e pagata dal compagno. La donna che era entrata nel locale già visibilmente alticcia al rifiuto dell’uomo, dopo aver consumato con calma la birra, è impazzita ed ha iniziato a lanciare per aria i piatti, ha rotto il monitor della cassa con un pugno ed ha addirittura lanciato una sedia e degli oggetti contro il titolare del bar e sua madre.


Infine, per concludere nel migliore dei modi la serata l’ha minacciato di morte.
Gli altri clienti del bar hanno chiamato la polizia, la quale è intervenuta sanzionando per danneggiamento, minacce, percorse e come atto finale resistenza a pubblico ufficiale la donna.






Tags:

Lascia una risposta