Cambia sesso per sfuggire all’arresto, ma non basta

10 maggio 2013 13:080 commenti

col1

C’è chi le prova proprio tutte per sfuggire all’arresto. Pur di non passare molti anni in carcere c’è infatti chi sarebbe disposto a tutto, anche a rinunciare alla propria sessualità cambiando completamente aspetto e trasformandosi da uomo a donna, per esempio.

E’ ciò che ha tentato il boss Giovanni Rebolledo, un malvivente colombiano che è stato condannato a sessanta anni di carcere per via di numerosi capi d’accusa (si va dal rapimento fino all’estorsione).

Rebolledo ha cambiato completamente aspetto. Con un seno prorompente accostato a un’acconciatura e a un look femminile, è diventato una bella donna. Con tale escamotage sarebbe stato difficile riconoscerlo, e infatti Rebolledo ha pensato di sfuggire alle autorità dopo essere fuggito dalla prigione in cui era stato rinchiuso.

Non è servito a nulla, tuttavia. Infatti, la polizia lo ha riacciuffato nella città di Barranquilla, dove Giovanni si faceva chiamare Rosalinda; era questo il nuovo nome scelto dal criminale, che nel frattempo aveva iniziato a lavorare come prostituta.

Tags:

Lascia una risposta