Capodanno 2014, le regole per la sicurezza di cani e gatti

30 dicembre 2013 08:090 commentiDi:

cane21

E’ fatto risaputo che gli animali sono molto più sensibili ai rumori di noi esseri umani e, per questo, domani sera, all’arrivo della mezzanotte, si dovrà fare particolare attenzione ai nostri amici a quattro zampe che potrebbero spaventarsi e farsi del male a causa dei tradizionali botti di Capodanno.

Il modo migliore per non provocare traumi o veri e propri traumi all’udito dell’animale sarebbe di evitare di sparare i botti, ma dal momento che è quasi impossibile, vediamo quali sono le regole per la sicurezza dei cani e dei gatti nella notte di Capodanno.

I cani e i gatti, così come anche molti altri generi di animali, hanno un udito particolarmente sviluppato e quello che per noi è solo un forte rumore per i nostri amici a quattro zampe può essere addirittura fonte di dolore, ragion per cui durante la notte di Capodanno cani e gatti dovrebbero avere un rifugio protetto all’interno della casa.

Ottimale una stanza chiusa, dalla quale il cane o il gatto non possono uscire: gli animali, infatti, in preda al dolore e alla paura, potrebbero scappare e perdersi, a maggior ragione in una notte come quella di domani in cui ci saranno molte persone e caos in strada.

Per lo stesso motivo i cani non devono essere lasciati legati se in casa non c’è nessuno, in quanto potrebbero strangolarsi cercando di fuggire. Se il cane è con voi in piazza o per strada, fate molta attenzione a tenere ben saldo e vicino il guinzaglio.

Tags:

Lascia una risposta