Home / Curiosità / Carta d’identità elettronica: come richiederla

Carta d’identità elettronica: come richiederla

Si fa un gran parlare della nuova carta d’identità elettronica, che sostituirà di fatto quella cartacea che abbiamo – foderata con la consueta tesserina di plastica per non rovinarla – nel portafoglio o chissà dove. La carta d’identità elettronica è già realtà in diversi Paesi – come in Belgio – e contiene al suo interno tutti i nostri dati identificativi, le nostre impronte digitali e anche altre utili informazioni, come ad esempio se siamo donatori d’organi o no. 

La nuova carta d’identità elettronica è costituita da un piccolo microprocessore nel quale saranno archiviati tutti i nostri dati identificativi sopraccitati. Il progetto della Cie era stato inizialmente avviato ben 20 anni fa, ma poi finì nel dimenticatoio, per poi essere ripreso di recente grazie a un decreto del Viminale, di concerto con il Ministero della Pubblica Amministrazione e il Ministero dell’Economia.

Il progetto è stato testato in via sperimentale già in alcuni Comuni italiani con una distribuzione di circa 4 milioni di carte d’identità elettroniche e sarà proprio in questi Comuni che le Cie inizieranno la distribuzione ufficiale. In tutto il Paese, invece, la consegna delle Cie sarà graduale e potrebbe essere tutto messo in regola nell’arco di 2 anni, a quanto riportano gli esperti. Insieme alla Cie, i cittadini itlaiani riceveranno anche un codice Pin, con il quale accedere ad alcuni servizi online utili.

Una commissione appositamente istituita per l’occasione si occuperà di rilasciare gradualmente le carte d’identità elettroniche e ogni Comune dovrà poi rilasciarle ai residenti seguendo le direttive e la normativa stabilita dal Ministero dell’Interno. Ovviamente la carta d’identità elettronica avrà un costo, anche se al momento non è ufficiale: si parla di una cifra che si aggira attorno ai 15-20 euro. Una volta che il cittadino farà domanda per ricevere la Cie, entro 6 giorni di tempo dovrebbe riceverla comodamente a casa.