Che cos’è la cura della parola

16 marzo 2013 17:100 commentiDi:

Fino a qualche tempo fa nessuno avrebbe mai immaginato che sarebbe stato possibile guarire da una malattia con il solo potere delle parole. O, più esattamente, con il potere delle giuste parole associato a quello dei giusti farmaci. E’ quello che si ripromette di fare la cosiddetta cura della parola, un tipo di terapia decisamente innovativa, in cui la tradizionale somministrazione dei farmaci è affiancata da un competente supporto psicologico.

Educare i figli con elogi e abbracci


La medicina, dunque, dopo anni di prevalenza di una cultura farmacocentrica, riscopre con la cura della parola il grande potere curativo del rapporto medico-paziente e del dialogo. I pazienti che si sottopongono a questo tipo di terapia vengono presi in carica, contemporaneamente, da un medico e da uno psicologo, che ha lo scopo di gestire la parte relativa alla comunicazione.

Comprendere la musica è sintomo di empatia

Alcuni studi effettuati su casi clinici trattati attraverso la cura della parola hanno già dimostrato la grande efficacia di questo metodo, che nella maggior parte dei pazienti fa segnalare un netto miglioramento delle condizioni di salute. La cura della parola inoltre è una terapia economica, sia per il paziente che la sceglie, perché riduce il numero delle prescrizioni farmacologiche, sia per lo stato che la deve erogare, perché è indotto a sostenere una spesa minore.






Tags:

Lascia una risposta