Che cos’è la frattura dell’amante

6 dicembre 2012 18:190 commentiDi:

 

In un precedente post abbiamo visto come una lunga serie di comuni patologie umane siano indicate nella lingua d’uso comune non con il difficile nome scientifico, ma attraverso delle colorite e simpatiche perifrasi molto più facili da ricordare.

Le malattie con i nomi più stravaganti

Ma a quali terribili malanni corrispondono, in realtà, questi simpatici eponimi medici dall’aria così innocua e qual è la loro vera denominazione nella letteratura scientifica?

Che cos’è la Wiite?


Una delle denominazioni più curiose è senza dubbio quella riservata alla cosiddetta frattura dell’amante, che ha avuto l’onore di essere descritta, con grande dovizia di particolari, nella dotta cornice di un congresso internazionale di radiologia, da Kevin Math, del Beth Israel Medical Center di New York. La frattura dell’amante è in realtà in un trauma degli arti inferiori e nello specifico consiste nella frattura del tallone o, sarebbe più corretto dire, di entrambi i talloni.

►  Che cos’è la lombalgia del camionista

Ma cosa c’entrano gli amanti con le fratture dei talloni? Semplice! Chi non ricorda di aver visto, magari in uno dei tanti film sul personaggio, Giacomo Casanova volare giù in fretta e furia da una finestra ad una certa altezza? Ebbene, la frattura del tallone è proprio quello che gli amanti, fuggendo precipitosamente da una finestra aperta, si procurano una volta atterrati sul terreno!






Tags:

Lascia una risposta