Home / Curiosità / Che Supernova da record! 20 volte più luminosa della Via Lattea

Che Supernova da record! 20 volte più luminosa della Via Lattea

Una Supernova da record quella avvistata dal gruppo internazionale dell’università di Pechino guidato da Subo Dong, in cui peraltro lavorano anche due ricercatori italiani, e più nel dettaglio dal programma dedicato All-Sky Automated Survey for Supernovae System. Denominata la Supernova Assassina, anche se il nome vero corrisponde ad ASASSN-15lh, si tratta di una supernova 570 miliardi più luminosa del Sole, 20volte più luminosa della Via Lattea e 200 volte più potente di una supernova “standard”. 

Tale Supernova è visibile dall’emisfero australe e dista dal nostro pianeta ben 3,8 miliardi di anni luce, ma se la sua posizione si trovasse a una distanza più ravvicinata, come ad esempio quella che separa Sirio dal nostro pianeta, avrebbe una luminosità apparente esattamente identica a quella del sole, come ha affermato Gianluca Masi, uno dei due ricercatori italiani sopraccitati. Filomena Bufano, l’altra ricercatrice, ha invece voluto sottolineare l’importanza di questi fenomeni.

“Grazie alla loro fortissima luminosità, abbiamo la possibilità di osservare queste supernove anche a distanze molto ampie”, tuttavia, la ricercatrice segnala anche come “la comprensione dell’origine fisica di questa tipologia di oggetti risulta poiché tramite questi saremo testimoni dell’evoluzione delle stelle che si sono formate nelle prime fasi dell’Universo”.

La cosa straordinaria di questa supernova è il fatto che è riuscita a emettere un’energia pari a quella che potrebbe emettere il Sole in questo momento preciso in circa 90 miliardi di anni. Una fonte di energia impressionante, pertanto, di cui però non si riconosce l’origine e su cui i ricercatori stanno compiendo diverse analisi nel tentativo di comprendere il mistero alla base di questa supernova assassina.

Tra le ipotesi più probabili che sono state avanzate, una riguarda la conseguente formazione di una stella rara denominata magnetar a millisecondi, caratterizzata da un fortissimo campo magnetico e formatasi a seguito dell’esplosione della supernova, oppure che la fonte di energia “misteriosa” provenga in realtà da una anomala attività nucleare relativa a un grosso buco nero.

Loading...