In Cina impiegati poco produttivi costretti a correre sotto la pioggia

23 febbraio 2013 09:300 commentiDi:

Circa venti impiegati di una società di alimentari di Pechino che corrono sotto la pioggia in pantaloncini e a torso nudo. La strana immagine che si è vista a Chengdu, nella provincia del Sichuan, ha uno scopo formativo, almeno stando a quanto pensano i dirigenti dell’azienda. Infatti, quegli uomini sono stati puniti perché non hanno ragiunto gli obiettivi di vendita.
Le condizioni climatiche non erano proprio ideali per una corsa sulla strada, ma si sa che una punizione è sempre faticosa. Dieci chilometri per gli uomini e cinque per le donne per non avere raggiunto gli obiettivi di vendita che l’azienda aveva stabilito. Questa la punizione. Correre e sentire il freddo per riflettere sul loro risultato al lavoro. E alle loro spalle una limousine nera che seguiva gli impiegati dove dentro c’era un dirigente dell’azienda.
Gli impiegati punti hanno raccontato di avere sentito freddo e che la corsa li ha riscaldati. Hanno detto di essersi sentiti a disagio per gli sguardi delle persone. Tra di loro però non ci sono state lamentele con l’accordo che era chiaro e con gli impiegati che vedono in questa punizione una spinta ad essere più motivati. Solo un impiegato, Liao Hua, ha criticato la scelta, parlando del rispetto dei diritti delle persone.

 

Tags:

Lascia una risposta