Cina, ragazzo non dorme per 10 giorni e muore

23 giugno 2012 08:000 commenti

A volte le passioni sono così forti da essere letali. Può sembrare strano, ma un giovane cinese è morto proprio per la sua smodata passione per il calcio che lo ha portato a restare sveglio per 11 giorni di fila. È accaduto a Changsha, nella provincia centrale dell’Hunan e il protagonista è un ragazzo cinese di 26 anni. Da quando sono iniziati gli europei di calcio, il ragazzo non si è perso una partita. In Cina però, vengono trasmesse la notte per via del fuso orario, così egli non ha dormito per ben 10 giorni.


Il 19 giugno è avvenuto il decesso. Dopo la partita degli europei Italia- Irlanda. Oltre al sonno arretrato, il corpo del giovane non deve aver retto all’alcol assunto durante il match di calcio e al bagno caldo post partita. Secondo i medici, il giovani che prima dell’inizio degli europei godeva di una salute ottima, si sarebbe debilitato a causa del sonno arretrato e della stanchezza accumulata.






Tags:

Lascia una risposta