Cosa fa Candy Crush al tuo cervello

4 novembre 2013 11:170 commentiDi:

candy-crush-saga-06-621x535

Lo avete scaricato, adesso è nel vostro smartphone e l’unica cosa da fare è di aprire l’applicazione ed iniziare a giocare. Di cosa stiamo parlando?

Di Candy Crush, il gioco per smartphone che sta spopolando in questo ultimo periodo, con oltre 45 milioni di utenti al mese.

Quindi non c’è nulla di male se anche voi siete in questo folto gruppo di giocatori di Candy Crush, ma recenti studi hanno dimostrato che questo gioco può creare dipendenza, al pari del gioco d’azzardo. E’ vero che non si scommette né si vince nulla in denaro in questo gioco, ma ci sono utenti che si sono ridotti sul lastrico pur di giocare.

Il fatto è che in Candy Crush il numero di vite a disposizione è limitato: una volta terminate, o si attende che queste si ricarichino dopo un tot di tempo oppure si acquistano nuove vite. Questione di pochi euro, ma alcuni giocatori compulsivi hanno speso cifre enormi pur di continuare a giocare.

Come può accadere? Secondo gli esperti per ci gioca a Candy Crush si attivano gli stessi ricettori del cervello di coloro che giocano d’azzardo: i cosiddetti meccanismi di ricompensa annullano la capacità del consumatore di effettuare scelte informate circa i costi e il valore di questi prodotti e, inoltre, il cervello inizia a secernere dopamina, la stessa sostanza che si produce dopo l’assunzione di droghe.

Tags:

Lascia una risposta