Diciassettenne inventa un’applicazione per diagnosticare i tumori

28 luglio 2012 12:100 commenti

Un’importante invenzione in campo scientifico viene dal genio di una ragazza di soli 17 anni, Brittany Wenger. La giovane ragazza ha creato un’applicazione Java capace di diagnosticare il cancro al seno. Questa importante creazione ha una efficacia che si aggira intorno al 99,1 %, ciò significa che la percentuale di errore nell’individuazione della malattia è davvero molto basso. Su 681 campioni analizzati, l’applicazione nota con il nome di Cloud4Cancer, ha fallito soltanto nello 0,09% dei casi.

Brittany, per questa sua importantissima invenzione, ha ricevuto da Google il premio della Science Fair, concorso annuale promosso da Big G in cui competono giovani geni. La vittoria le ha dato diritto ad una borsa di studio pari a 50 mila dollari, visite a importanti laboratori di ricerca come Fermilab e Cern ed una coppa Lego. La ragazza in un’intervista ha spiegato che maggiori sono i dati inseriti e minore è la percentuale di errore dell’applicazione. Ed aggiunge che è pronta per essere utilizzata in ospedale.

Tags:

Lascia una risposta