Donna anziana trova ordigno e chiama la polizia. In realtà è un vibratore.

19 settembre 2012 12:300 commenti

Treviso – Domenica, intorno alle 9 del mattino una donna di media età, percorrendo con la bicicletta il marciapiede vicino al duomo di Montebelluna, un paese in provincia di Treviso, ha notato un oggetto di grosse dimensioni. Spaventatasi ha chiamato subito le forze dell’ordine sospettando che il corpo luccicante fosse un ordigno. La volante della polizia, giunta sul posto nel giro di pochi minuti ha subito scoperto che la donna si era sbagliata e gli agenti accorsi hanno provveduto a tranquillizzarla, dicendole che l’oggetto in realtà non era un ordigno.


Il corpo in realtà non era altro che un vibratore di circa 19 cm di colore viola perlaceo perfettamente funzionante. La donna non aveva nessuna conoscenza riguardo a questi tipi di sexy toy moderni utilizzati dalle donne per riuscire a soddisfare i propri piacere sessuali. L’oggetto ora è stato riposto nell’ufficio oggetti smarriti della polizia locale situato in via Zecchinel a Montebelluna. Difficilmente la proprietaria del presunto ordigno verrà a riprenderlo.






Tags:

Lascia una risposta