Donna incinta violentata, stacca il pene del suo aggressore a morsi

22 luglio 2012 13:250 commenti

Nella città di Iskitim, in Russia è accaduto un episodio agghiacciante, con un finale quasi tragico, almeno per l’autore del deplorevole gesto. Un uomo di 29 anni si è introdotto in una sauna, dove ha violentato e picchiato una donna incinta. Svetlana, la vittima, gestiva la sauna e al momento dell’aggressione stava dormendo, essendo notte fonda. Il malintenzionato ha forzato l’ingresso e vi si è introdotto malmenando la donna, incinta di 3 mesi e costringendola addirittura al sesso orale. È stata proprio quest’ultima la mossa che lo ha condannato.

La donna infatti pur di difendersi e di sfuggire al suo aggressore ha preso a morsi il suo pene, fino a staccarne un pezzo. L’uomo è fuggito via dolorante ed è andato in ospedale dove è stato fermato dalla polizia, che intanto, era stata allertata da Svetlana. L’uomo avrebbe confessato e arrestato. La vittima, purtroppo ha perso il bambino a seguito dell’aggressione.

Tags:

Lascia una risposta