È dura trovare una stanza a New York

10 maggio 2013 13:230 commenti

n13

Non a caso lo chiamano “Sogno americano”. Certo, colui che ha coniato questo famoso detto che suona come una speranza forse non faceva riferimento alla difficoltà di trovare un appartamento decente nel cuore dell’America, la Grande Mela.

Al giorno d’oggi, però, trovare una stanza a New York che sia degna di questo nome non è affatto facile. Sono sempre di più coloro che scelgono di vivere in quella che forse è la capitale del mondo. Gli affitti sono alle stelle, come il costo della vita, e per di più le soluzioni offerte dalle agenzie e dai privati non sempre sono di buon gusto.


Così, “The Worst Room”, un anonimo blog americano ha avuto una brillante idea. Pubblicare le foto degli alloggi obiettivamente più brutti esistenti nella Grande Mela. Giorno dopo giorno un blogger anonimo pubblica foto che spesso provengono da acquirenti e altre volte da ricerche dirette sul campo. Altre stanze sono offerte a dir poco disastrose, pubblicate dal sito di annunci Craigslist. 

Ogni singola foto, in tutto al momento sono una ventina, mostra camere sfitte che non offrono alcun comfort e che talvolta sono ricavate da uno spazio angusto.

Ecco alcuni esempi:






Tags:

Lascia una risposta