Home / Curiosità / Ecco cosa succede a una bolla di sapone quando la temperatura è di -15 gradi (video)

Ecco cosa succede a una bolla di sapone quando la temperatura è di -15 gradi (video)

Nei primi giorni del dicembre 2013, la fotografa Angela Kelly e suo  figlio di 7 anni hanno voluto fare un esperimento: uscire all’aperto avvolti da una fredda temperatura che si aggirava tra i -15 e i -20 gradi e cercare di capire che cosa sarebbe accaduto a una bolla di sapone in quelle condizioni. Quindi fotografare l’avvenimento. I risultati sono stati visivamente straordinari. Utilizzando una bolla di sapone composta da sapone liquido per i piatti, acqua e sciroppo Karo, i due si sono avventurati alla scoperta di qualcosa di straordinario. Le bolle di sapone, a contatto con il suolo, hanno dato vita così a uno spettacolo unico e inimmaginabile: alcuni strati delle bolle si sono subito congelati, dando vita a vere e proprie opere d’arte. Che siano sgonfie o perfettamente sferiche, che contengano al loro interno cristalli di ghiaccio o riflessi della natura circostante, le immagini hanno avuto un’ampia eco, tale da finire su stampe e calendari sul negozio online della fotografa.

Le immagini hanno avuto una importante eco sui principali social network e hanno dato seguito a diversi esperimenti amatoriali condivisi in video su YouTube che hanno generato altrettante straordinarie testimonianze, come quella che vi faremo vedere qui sotto.

Visto che l’inverno si sta avvicinando e con lui il suo carico di freddo e gelo, non vi resta che provare anche voi – dovrebbero essere sufficienti delle normali bolle di sapone – magari con i vostri figli, per assistere a uno spettacolo davvero unico nel suo genere.