Il più veloce a fare 86 piani dell’Empire è un australiano

9 febbraio 2013 15:000 commentiDi:


A New York c’è una bizzarra gara sportiva alla quale partecipano persone che vengono da diverse parti del mondo. La gara consiste nel salire 86 piani dell’Empire State Building e vince ovviamente chi arriva per primo. Una competizione tradizionale che quest’anno ha visto la partecipazione di 738 persone che si sono sfidate per vincere.
L’Empire State Building Run-Up significa quindi salire di corsa dal piano terra all’osservatorio dell’86esimo piano, che sono 1576. L’Empire State Building è uno dei grattacieli più conosciuti al mondo e per chi arriva lo spettacolo del panorama che si vede da là sopra è garantito. L’evento è anche divertente e non solo sportivo con i partecipanti che avevano un’età compresa fra 21 e 70 anni.
Ai primi tre posti sono arrivati tre australiani. I partecipanti della terra dei canguri, che forse sanno saltare come loro, hanno sbaragliato gli avversari. Al primo posto per gli uomini è arrivato Mark Bourne, 29enne ha fatto 86 piani dell’Empire State Building in 10 minuti e 12 secondi. Per le donne ha vinto per la quarta volta Suzy Walshman, 39enne anch’essa australiana che ha fatto un tempo di 12 minuti e 5 secondi.
Questa è stata la 36esima edizione della manifestazione che è organizzata dai New York Road Runners. L’obiettivo di questa corsa quest’anno era quello di raccogliere fondi da dare in beneficienza a diverse organizzazioni umanitarie e che fanno ricerca in ambito medico.

 






Tags:

Lascia una risposta