Finge di suicidarsi ma muore sul serio

6 maggio 2012 13:480 commenti

A volte ciò che inizia come un gioco può rivelarsi fatale. Dall’India arriva una tragica notizia. Uno studente di ingegneria di Balgalore, di soli 22 anni, ha inscenato un finto suicidio mentre litigava con la sua ragazza forse come estremo gesto per evitare che la donna che sognava di sposare lo avrebbe lasciato. Haisnam Jakoi, questo è il nome della vittima era in casa sua con la fidanzata di 19 anni Seraphina. Da quanche tempo la loro storia non funzionava più come una volta e i litigi tra i due erano sempre più frequenti.


Probabilmente quello era l’ennesimo di una lunga serie e per disperazione il ragazzo ha fatto un cappio con una corda in plastica, ha legato la corda al ventilatore a soffitto, è salito su una sedia e ha minacciato di buttarsi. In realtà questo finto suicidio era già stato tentato altre volte, ma in questo caso, per semplice fatalità, la sedia sulla quale era salito è caduta impiccando realmente il ragazzo. Seraphina è corsa in cucina per prendere un coltello e ha chiamato i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare. Per il ragazzo era ormai troppo tardi.






Tags:

Lascia una risposta