Gli atomi sono i protagonisti del film più piccolo del mondo

2 maggio 2013 13:180 commenti

ibm

Secondo il Guinness dei primati “il più piccolo film in stop motion del mondo” si chiama “A Boy and His Atom”. Questo film è così piccolo che occorre ingrandire le immagini cento milioni di volte con il microscopio.

A produrlo sono i ricercatori della IBM, che hanno lavorato prendendo in considerazione alcune molecole di monossido di carbonio e spostandone gli atomi su una superficie di rame.

Le “riprese” sono state fatte nei laboratori dell’azienda a San José, in California. Per dieci giorni gli scienziati hanno adottato un sofisticato microscopio a effetto tunnel per muovere gli atomi in determinate configurazioni (a una temperatura di -268° Celsius, molto vicina allo zero assoluto). Sono stati ripresi 242 fotogrammi che, messi in sequenza come in un tradizionale cartone animato, hanno portato alla versione finale del film, caricata martedì su Interne


“A Boy and His Atom” ha la durata di quasi un minuto e a prima vista è simile all’estetica dei vecchi videogiochi, con i singoli atomi a far la parte dei pixel. Sotto altri aspetti, riporta alla mente gli albori della storia del cinema e i primi cortometraggi dei fratelli Lumière: per la breve durata, per l’esilissima struttura narrativa (un ragazzo incontra un atomo e inizia a giocarci) e persino per la colonna sonora, con un effetto simile a quelle al pianoforte che accompagnavano i film muti.






Tags:

Lascia una risposta