Guadagnare 600 euro al mese con un’app

31 marzo 2013 12:550 commenti

Non tutte le app necessitano di un pagamento per essere utilizzate. Ci sono anche applicazioni che pagano coloro che le scaricano, facendo guadagnare gli utenti. Stiamo parlando di un’app italian che si chiama “BeMyEye” e che permette alle persone che l’hanno scaricata di guadagnare sino a 600 euro al mese.

In sostanza “BeMyEye” offre un vero e proprio lavoro. Gli utenti devono diventare vigilantes part-time per conto di aziende terze che su BeMyEye pubblicano offerte di lavoro lampo: la maggior parte delle volte viene domandato alla gente di effettuare dei controlli all’interno dei punti vendita per analizzare il corretto posizionamento di un espositore.


Una volta preso l’incarico, il controllore di turno va nel negozio indicato, scatta una foto e la spedisce al brand interessato, il quale probabilmente si trova dall’altra parte del mondo. In cambio costui riceverà una ricompensa che solitamente è pari a cinque euro.

Il nome dell’applicazione mobile, traducibile in italiano con “Diventa il mio occhio“, sintetizza alla perfezione l’idea sulla quale si fonda il progetto.

Oltre alle opportune verifiche nei punti vendita occorre effettuare video e fotografie di eventi pubblici, controlli delle affissioni pubblicitarie, ispezioni della segnaletica stradale.

Da un lato le aziende pubblicano sulla piattaforma ciò di cui necessitano. E dall’altro potranno contare su di un “occhio” che, tra un impegno e l’altro, avvia la applicazione e vede se vi sono lavoretti nelle vicinanze. Gli imprenditori evitano così di rivolgersi a società specializzate affidando loro incarichi alla portata di tutti. Nel contempo gli utenti di BeMyEye arrotondano lo stipendio approfittando dei tempi morti.






Tags:

Lascia una risposta