I muri del mondo

13 gennaio 2013 16:410 commenti

Ogni volta che si pensa a un muro che divide una nazione o una città per motivi politici, religiosi ecc si pensa al muro di Berlino. Il muro di Berlino e sicuramente stato il più famoso in questo senso e riguarda una vicenda storica come la seconda guerra mondiale. Il muro di Berlino è stato protagonista anche del periodo della guerra fredda ed è caduto il 9 Novembre 1989.

Di muri che dividono nel mondo ce ne sono però ancora molti. Muri che sono fatti in diverso modo, dal cemento al filo spinato, e che hanno obiettivi diversi, da quelli razzisti a quelli religiosi, economici e politici fino a quelli che nascono per combattere l’immigrazione, per la paura terrorismo o per proteggere e conquistare i confini.

La grande muraglia cinese è nata allo scopo di difendersi anche se la sua storia è molto antica.

A Belfast nell’Itrlanda del Nord ci sono imuri della Peace Lines, costruiti negli anni settanta e ancora presenti per dividere i cattolici e i protestanti.

Tra San Diego in California e Tijuana in Messico, che è come dire tra il mondo ricco e quello povero, c’è una barriera d’acciaio che è alta 3 metri e lunga 22 chilometri.

A Cipro c’è la cosiddetta “linea verde”, un muro fatto di bidoni che divide a metà la capitale Nicosia tra la  Repubblica di Cipro e la Repubblica turca di Cipro e cioè tra la parte greca e la parte turca.

Tags:

Lascia una risposta