Il bambino con le zampe da elefante

17 maggio 2012 08:000 commenti

Il piccolo Vincent Oketch ha una rara patologia che ha reso e continua a rendere difficile la sua vita. Il bimbo, che vive in Uganda, è conosciuto come il “bambino con le gambe da elefante”.  Ebbene questo antipatico nomignolo è dovuto al fatto che il piccolo, di appena 10 anni, ha delle gambe davvero sproporzionate per il suo corpicino di bambino. Questa sproporzione sarebbe dovuta ad una malattia rara che ha colpito Vincent dalla nascita e che già a pochi mesi si manifestava con un gonfiore alle caviglie che via via è cresciuto. Ora, a 10 anni, Vincent ha entrambe le caviglie rotte e l’anca lussata. Non può camminare e tanto meno indossare pantaloni o pantaloncini. Spesso è costretto a mettere degli indumenti femminili come delle gonne e ciò è un ulteriore motivo di tristezza per il piccolo, che si sente ancor più  emarginato.


L’unico modo per salvare il bambino sarebbe l’amputazione di entrambi gli arti inferiori, ma sembra che in Uganda questo tipo di intervento non sia consentito, così i medici locali, in particolare il dottor Isaac Osire, direttore dell’EDYAC,  hanno chiesto aiuto ad alcuni esperti inglesi per evitare la perdita delle gambe di Vincent.






Tags:

Lascia una risposta