Il concorso che mette in palio la clonazione del proprio cane

29 ottobre 2013 08:010 commentiDi:

cane

Chiunque ha un cane sa già che quando questo passerà a miglior vita lascerà un vuoto grandissimo e magari sono anche in molti quelli che hanno pensato almeno una volta alla possibilità di far clonare il proprio amico a quattro zampe.

Poi ci si pensa su un altro paio di volte e si capisce che è un’idea malsana, ma forse non tutti la pesano così. Sicuramente è convinto de contrario gli scienziati della coreana Sooam Biotech, che, insieme al connazionale Insung Hwang,  hanno indetto un concorso nel quale si mette in palio la clonazione del proprio cane.


Il tutto, però, non accadrà in Corea, ma in Inghilterra, con ilo UK Dog Cloning Competition. Il team al completo andrà nel Regno Unito per prelevare una piccolissima parte della pelle del cane, dalla quale riusciranno a far nascere un clone. Il processo di clonazione, al quale il padrone del cane in questione assisterà, durerà circa un paio di mesi e il tutto sarà raccontato in un documentario che andrà in onda su canale inglese Channel 4.

La clonazione può avvenire per qualsiasi razza e dimensione di cane ed è garantita: la Sooam Biotech ha già clonato, al prezzo di 6.300 dollari l’uno, almeno già 400 cani.






Tags:

Lascia una risposta