Il Gatto “arrestato” dalla polizia

20 marzo 2012 08:000 commenti

In provincia di Bergamo si è verificato uno strano arresto che ha visto come protagonista non un uomo, né una donna, ma un gatto di 4 anni chiamato Tato. Tato è un gatto molto vivace e generalmente ama scorrazzare per i tetti. Spesso quando sale non riesce più a scendere ma dopo un po’ la sua padrona Loredana Benvegnù riesce a portarlo in casa, questa volta però non è andata come di consueto. Il gattino è rimasto per 5 giorni sul tetto ed è stata allertata l’Enpa, ovvero Ente nazionale protezione animali. Assieme ai volontari dell’ente è intervenuta anche la polizia. Il gatto viene salvato, ma quando la vicenda sembrava finita si verifica l’inspiegabile “arresto”.


Le versioni della padrona di Tato e quella della polizia sono discordanti. La donna dice che il volontario subito dopo il salvataggio sarebbe entrato in casa sua e avrebbe detto di dover portare il gatto via. Successivamente la polizia avrebbe fatto pressione perché il volontario scendesse appunto con Tato. Il gatto è stato  portato al gattile di Bergamo e vi è rimasto per tre giorni dopodiché è stato prelevato dalla diretta interessata. Nonostante dopo 3 giorni Tato abbia fatto ritorno a casa Loredana con riesce ancora a giustificare questo “strano arresto”.






Tags:

Lascia una risposta