Il primo videogame a sfondo sessuale

29 luglio 2013 10:180 commenti

wicked-paradise-erotic-vr

Porta il nome di ‘Wicked Paradise’, traducibile in italiano con ‘Paradiso diabolico’, e si configura come il primo videogame erotico della storia: non è esattamente un videogioco porno, ma è a sfondo sessuale. Lo ha spiegato alla rete tv Nbc il suo ideatore, il belga Jeroen van Den Bosch, creatore di una azienda start-up con l’obiettivo proprio di mettere a punto ciò che nessuno è sinora riuscito a realizzare: video giochi per soli adulti.

Compito arduo – come sostengono gli esperti – in quanto i movimenti dei caratteri animati dei videogame appaiono troppo irreali ed i giocatori sono costretti, per partecipare, a utilizzare strumenti tecno che rendono il tutto più laborioso che divertente. Ma Van den Bosch è convinto di aver creato il ‘prototipo’ del «primo gioco avventuroso di realtà virtuale a carattere erotico».

La qualità delle immagini generate dal computer – ha dichiarato Van Der Bosch – è ad altissima risoluzione al punto da dar vita a personaggi che paiono reali. Inoltre i giocatori del videogame useranno cuffie e occhiali speciali capaci di rendere le immagini credibili. “È davvero straordinario ciò che stiamo creando”, ha dichiarato il giovane imprenditore, considerando che il suo gioco “non sarà pornografia”, bensì un’alternativa agli usuali videogame che stimolano emozioni negative come l’uccidere e lo sparare il suo indurrà sensazioni positive: dalla passione alla seduzione.

Tags:

Lascia una risposta