Il tennista che fa cacciare il padre: lo disturbava durante la partita

29 marzo 2012 08:000 commenti

A volte i genitori sono troppo presenti e non si rendono conto che con la loro eccessiva attenzione non fanno che mettere in difficoltà i propri figli. Questo è ciò che è accaduto durante una partita di tennis. Non si trattava di una semplice partitella tra bambini, ma di un vero e proprio incontro di tennis mondiale professionale, il Sony Ericsson Open di Miami. Protagonista di questo incontro e figlio di un genitore troppo “apprensivo” era l’australiano Bernard Tomic che giocava contro David Ferrer.


Ad un certo punto dell’incontro, Tomic chiede all’arbitro di far allontanare suo padre che con i continui commenti e “consigli” gli impediva di concentrarsi. Il tennista già durante la partita, sentendo le parole del padre che era seduto tra gli spettatori e che tra l’altro è stato anche suo allenatore, aveva tentato di zittirlo facendogli dei gesti, ma ciò non era bastato ed è stato costretto a chiedere l’intervento dell’arbitro. Il padre, alla fine, è stato allontanato, ma ciò non è bastato a vincere la partita.






Tags:

Lascia una risposta