In Cina Google è vietato

13 novembre 2012 18:570 commenti

La Cina non è un Paese come tutti gli altri. Prova ne è che ultimamente nella Grande Muraglia Google non funziona più. Una decisione temporanea o permanente? Ancora non è dato saperlo.

Le autorità cinesi per i momento non se ne assumono la responsabilità e tutto potrebbe passare agli archivi come un incidente di percorso o come una piccola scaramuccia.

Certo è che la libertà di pensiero non sempre è concessa in un Paese come la Cina, spesso soggetto a dissidenze di diverso genere sempre molto temute dal Governo.

Tutti gli accessi al mondo di Google sono bloccati:


 Google

– Gmail;

– Google Docs;

– Analytics;

– Google Drive

In altri termini è stata fermata l’intera galassia di Mountain View. Ogni sito subisce un redircet verso un IP dislocato in Korea e relativo a nessun sito Internet.

Google nel frattempo ha dichiarato di non avere nessun problema con il server e non è dunque responsabile di tale problema.

Con ogni propabilità tale distorsione nella navigazione accade a seguito del grande firewall di origine governativa ed il tutto pare poter essere ricondotto ad una causa specifica: il Congresso del Partito Comunista cinese.

 






Tags:

Lascia una risposta