Inventato il cocktail di sperma

15 aprile 2013 13:060 commenti

Che Paul ‘Fotie’ Photenhauer sia un barman ‘eccentrico’ non c’è dubbio. Lo conferma la sua ultima pubblicazione: Il libro “Semenology: The Semen Bartender’s Handbook(Spermologia: Il manuale del barista). Nel libro Photenahauer spiega ai colleghi di tutto il mondo come preparare il drink da lui creato. Un drink del tutto particolare che va ad aggiungere alla lista di quelli già presenti sul menu: il cocktail di sperma.

Nelle pagine del libro, dunque, ci sono molti consigli per la creazione del cocktail a base di sperma. Perché questa scelta? Lo sperma è per l’autore del libro (e del cocktail), un ingrediente facile da produrre e ampiamente disponibile.

Racconta Paul nella descrizione del suo libro (disponibile online su Amazon): “Questa è la miglior guida per i barman che cercano ingredienti che vadano oltre i soliti succhi di frutta esotici e liquori. Guidato da un impegno e una passione per l’ingrediente fresco appena raccolto, Semenology oltrepassa i limiti del creare cocktail”.

Già, perché, come aggiunge Paul “Lo sperma è sempre disponibile e fresco dietro i banconi dei bar e aggiunge un tocco personale a qualsiasi cocktail. Gli esperti che apprezzeranno potranno imparare a mischiare liquori selezionati per migliorare il sapore delicato dello sperma”.

A chi lo guarda stranito, Paul Photenhauer dice che lo sperma non è molto diverso da un normalissimo yogurt.

Resta da capire se c’è qualcuno che berrebbe questo tipo di cocktail..

Tags:

Lascia una risposta