James Bond scala le montagne innevate: le prime foto rubate dal set

Sono iniziate l’8 dicembre scorso nei Pinewood Studios le riprese del nuovo film Spectre, il 24 esimo episodio della saga di James Bond. C’è grande attesa per la pellicola che vedrà di nuovo Daniel Craig calarsi nei panni dell’agente 007. Con lui un cast d’eccezione: Lèa Seydoux e Dave Bautista, ma anche Monica Bellucci e Christoph Waltz. E ancora Andrew Scott, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishaw e Rory Kinnear. In attesa di vedere il film non ci resta che spiare sul set.

COME SAREBBE JAMES BOND ADESSO?

E dal set di spectre arrivano le prime foto rubate che ritraggono i protagonisti in uno dei momenti di relax tra una ripresa e l’altra.

Dove si trovano? Il set può rivelarci qualche dettaglio interessante in anteprima sulla trama del nuovo episodio. Ci troviamo in una delle location più ricorrenti del film che uscirà l’anno prossimo, ovvero le suggestive  montagne austriache di Solden in Austria. E pensare che 50 anni fa James Bond girava sulla spiaggia di Paradise Island alle Bahamas. Dal costume agli scarponi per l’agente segreto 007. James Bond sulla neve quindi ma non solo. Altre scene infatti si gireranno a Roma, Londra, Città del Messico, Tangeri e Erfoud. Ecco altre info tecniche su Spectre che sicuramente interesseranno tutti i fan del mitico James Bond: la pellicola è diretta da Sam Mendes mentre il direttore della fotografia è Hoyte van Hoytema. Il montaggio invece è affidato a Lee Smith. Le scenografie sono curate da Dennis Gassner mentre dei costumi si occupa Jany Temime. La sceneggiatura è di John Logan e Neal Purvis & Robert Wade. Infine le musiche portano la firma di Thomas Newman. Insomma gli ingredienti per un nuovo avvincente capitolo di James Bond ci sono tutti ma per vedere il risultato compiuto dobbiamo attendere ancora qualche mese. Spectre infatti uscirà al cinema a novembre 2015, distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Riuscirà ad eguagliare il grandissimo e intramontabile successo dei capitoli precedenti?

Le premesse ci sono quindi tutti: cast d’eccezione, grandi nomi alla produzione e un bell’investimento di fondi per un film d’eccezione.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *