La caccia al tesoro organizzata dalla ragazza tradita dal fidanzato

5 giugno 2013 11:260 commenti

letteraUn uomo che tradisce la propria donna, nell’era di facebook, dovrebbe stare attento il doppio. C’è chi cade nell’errore di lasciare aperto e accessibile il proprio profilo Facebook. Un errore che può costare molto caro.

La storia capitata a una coppia di fidanzati è un monito molto particolare.

A cascarci è il “lui” della coppia. L’uomo ha lasciato aperto il proprio profilo. La sua ragazza è entrata ed ha scoperto che lui la tradiva. Lei ha deciso dunque di vendicarsi. Ma non con scenate di gelosia. In maniera originale.

La ragazza tradita ha scritto all’uomo una lettera. In essa gli ha rivelato di aver nascosto moltissimi degli oggetti al quale l’uomo teneva più di ogni altra cosa.


Per ritrovarli l’uomo avrebbe dovuto imbastire una caccia al tesoro. La lettera, in poco più di 2 giorni ha fatto il giro del web diventando a tutti gli effetti un virale.

Ecco il contenuto della lettera:

“Ciao Tesoro, indovina chi ha lasciato Facebook aperto sul proprio computer, e ha ricevuto un messaggio da Kelsi? Sì, tu! Ma non preoccuparti, non ho rotto niente. Anzi, sono stata così dolce da impacchettarti le tue cose! Ho anche inventato un gioco divertente, visto che da quando ti conosco so che ti piace cercare le cose, così come le altre ragazze! Ecco dove troverai le tue. I tuoi vestiti sono dove ci siamo incontrati la prima volta. I tuoi videogiochi dove ci siamo dati il primo bacio. Il tuo laptop è dove abbiamo comprato il primo videogame insieme. La tua tv è dove l’abbiamo fatto la prima volta. Tutto il resto, comprese le foto degli ultimi 2 anni che abbiamo trascorso insieme sono a casa di Kelsi.

Divertiti! Ah, non ho rotto o danneggiato nulla ma non posso essere certa che ritroverai le tue cose! Buona ricerca!”.






Tags:

Lascia una risposta