La donna che beve sangue umano

14 giugno 2013 10:020 commenti

donare-sangue

Julia Caples vive in Pennsylvania negli USA, ed ha una passione. Da più di trent’anni beve con cadenza regolare due litri di sangue umano al mese. I suoi donatori sono appassionati di vampirologia che le consentono di succhiare il sangue dal loro corpo.

Julia ama il sangue da quando aveva 15 anni. Una passione iniziata quando diede il primo bacio al suo primo ragazzo e sentì anche l’esigenza di morderlo.

Perché il sangue? Julia spiega che sin dall’inizio si è trattato di un istinto naturale e le è piaciuto immediatamente il sapore.

Ora, la sua urgenza di bere sangue la accompagna da sempre.


Per la cronaca, dopo averlo morso, il suo ragazzo si è allontanato da lei e non ha più voluto baciarla. Ma Julia ha continuato a dedicarsi al sangue umano. Si è sposata con Donald (i due ora non stanno insieme) e da lì in poi ha iniziato a bere letteralmente vero sangue. Donald, appassionato di vampiri e di un lifestyle molto goth come lei, l’ha sposata in un cimitero. I due, naturalmente, non si sono scambiati i classici anelli bensì il sangue.

Come trova Julia i suoi donatori prima di bere due litri di sangue al mese? Online. Naturalmente, onde evitare malattie di ogni tipo, prima si appresa a conoscerli di persona e controllare che sia tutto in regola.

Ma il motivo vero di questa ‘abitudine’ è uno e Julia lo spiega così: “Quando mi nutro da una persona e bevo il suo sangue mi sento più forte e più sana. So che scientificamente non c’è molto nutrimento nel sangue ma magari c’è qualche valore che ancora non abbiamo scoperto”.

 






Tags:

Lascia una risposta