La donna che diventa sonnambula quando fa sesso

20 marzo 2012 08:000 commenti

Esistono delle malattie così strane da sembrare davvero assurde. Quella da cui è affetta una giovane 24 enne inglese di nome Chelsea Harold si chiama Sexsomnia. La sexsomnia è una patologia assai rara, molto simile al sonnambulismo, ma che interessa una sfera molto delicata, ovvero quella dei rapporti intimi tra due persone. Come lo stesso nome ci indica, chi ne è affetto non riesce a ricordare un rapporto sessuale subito dopo averlo avuto.

Chelsea, infatti, non ricorda nulla dei rapporti sessuali avuti, è come se durante l’atto non fosse cosciente e che al suo risveglio non avendo “vissuto” l’esperienza non ha nulla da ricordare. La sindrome è anche chiamata sleepsex proprio perché, secondo alcuni studi, sembra che chi ne è affetto cada in una sorta di sonnambulismo e da ciò si spiega lo stato d’incoscienza. Questa situazione è davvero imbarazzante per la ragazza inglese, che confessa che molte volte, alcuni partner che ha avuto sono rimasti delusi dal fatto che lei non ricordasse il loro rapporti sessuali, è come se sentissero la cosa come un loro demerito.

Tags:

Lascia una risposta