La donna che sequestra un passante e lo costringe a fare sesso per 36 ore

3 maggio 2012 08:000 commenti

In Germania, una donna di 47 anni ha sequestrato e costretto la sua vittima a passare una notte di fuoco con lei. La donna in questione non è nuova a questi tipi di “raptus” d’amore dato che già qualche tempo fa aveva costretto un dj a fare sesso con lei anche quando l’uomo era pronto ad abbandonare la sua casa, dopo una notte già intensa. Qualche giorno fa lo ha fatto di nuovo, la donna ha, infatti, adescato un giovane di 31 anni su di un autobus costringendolo a fare sesso per ben 36 ore.

Oltre agli abusi sessuali, la donna sarebbe addirittura colpevole di sequestro dato che ha schiavizzato, nel vero senso della parola, il suo amante chiudendolo in casa senza telefono per più di un giorno. Alla fine l’uomo è stato ritrovato sul ciglio di una strada in lacrime e quando la polizia si è recata a casa della donna lei avrebbe proposto di fare sesso di gruppo, tanto è forte la sua ossessione. Secondo il giornale TZ, ora la donna è stata ricoverata in una clinica psichiatrica e sembrerebbe che alla base della sua ossessione vi è la voglia smodata di avere un figlio.

Tags:

Lascia una risposta