La madre che fa licenziare il figlio

16 aprile 2012 08:000 commenti

In un periodo di crisi come quello che l’Italia e tutta Europa sta attraversando, ognuno tenta di trovare un lavoro che possa garantire quel minimo di stabilità mentre chi già ne possiede uno fa di tutto per conservarlo. Il caso avvenuto a Trento è davvero singolare in quanto si colloca in una posizione totalmente opposta a quello che ci si aspetterebbe. Un operaio, infatti, è stato licenziato in seguito ad una denuncia effettuata dalla propria madre. Può sembrare assurdo, ma è proprio così. Una donna, della veneranda età di ottanta anni avrebbe accusato e denunciato  il proprio figlio, causandone il licenziamento, per aver utilizzato permessi retribuiti e giorni di ferie per fini personali utilizzando come causale quella di dover accudire il padre invalido. Il caso è finito nel tribunale di Trento.

In realtà la situazione è ancora più grave in quanto la donna si è recata presso le forze dell’ordine con lo scopo di segnalare il figlio per maltrattamenti. Soltanto in seguito la donna avrebbe scritto una lettera al datore di lavoro spiegandogli che  il figlio starebbe abusando di permessi e ferie. L’azienda ha accolto l’accusa di assenteismo e  ha licenziato l’uomo. Questo conflitto familiare sarebbe nato per un’eredità.

Tags:

Lascia una risposta