La prima pizzeria su Marte

23 maggio 2013 19:050 commenti

Teenage Boys Eating Pizza

Probabilmente alcuni astronauti hanno nostalgia della pizza quando sono sul proprio shuttle sul pianeta rosso in missione per cercare tracce di vita su Marte.

Così, per venire incontro alle loro esigenze, la Nasa ha deciso di finanziare la ricerca per lo sviluppo di un prototipo di stampante 3D per il cibo, con un assegno sostanzioso.


In questo modo gli astronauti potranno ben presto mangiare la pizza anche su Marte. A godere del finanziamento per avviare il programma di ricerca è Anan Contractor, un ingegnere meccanico senior della Systems and Materials Research Corporation di Austin, Texas, il quale ha ricevuto 125 mila dollari al fine realizzare un prototipo di “sintetizzatore di cibo”.

La Nasa si augura che la tecnologia possa un giorno essere utilizzata per nutrire gli astronauti impegnati in viaggi spaziali.

Facendo l’opportuna divisione delle varie componenti di cibo (carboidrati, proteine, nutrienti micro e macro, tutto in polvere) in varie “cartucce”, sarebbe possibile teoricamente permettere agli utenti di mescolarle, come gli ingredienti nelle ricette normali, in modo da creare diversi cibi. Per ora, Contractor ha gia’ ‘stampato’ il cioccolato.






Lascia una risposta