La sexy barista multata dalla Guardia di Finanza

17 aprile 2012 16:240 commenti

Da qualche tempo a questa parte si parla spesso di Laura Maggi, la sexy barista, titolare del locale Le Café a Bagnolo Mella, nel bresciano, che crea problemi di ordine pubblico.

La Maggi sta certamente vivendo il suo quarto d’ora di celebrità a cui tutti hanno diritto come sosteneva Andy Warhol. Il fatto poi di servire cocktail strizzata in abitini strizzati e tacchi a spillo è senza dubbio un escamotage che ha permesso alla barista di avere praticamente la fila di clienti, rigorosamente uomini, per entrare nel locale. Convocata dai carabinieri per problemi di ordine pubblico (su denuncia delle donne del posto e del sindaco), la sexy barista intanto ha conquistato anche un servizio fotografico sull’ultimo numero di Playboy. Di certo non è la prima volta che la barista si denudava anche perché sulle pareti del suo locale troneggiano foto sexy in bella mostra.

E in più la Maggi ha anche annunciato che sarà protagonista di uno striptease integrale nel caso in cui il Brescia dovesse essere promosso in serie A. Adesso la Maggi si è anche inventata qualcosa di più dando il via al tour che toccherà diverse città della penisola. Protagonista, ovviamente lei, che prepara cocktail e si fa scattare foto con curiosi e avventori.

SEXY BARISTA PROMETTE SPOGLIERELLO PER IL BRESCIA

La prima tappa del tour, partito dal veronese, però non ha risparmiato una multa alla barista che sabato sera si è esibita a Isola Rizza, in provincia di Verona. Fra gli avventori della serata è arrivata anche la Guardia di Finanza che non si è lasciata abbindolare dalle curve della barista evidentemente. Dopo i controlli è arrivata la multa al fratello del titolare del locale che stava servendo la birra dietro il bancone senza autorizzazione. Sorpresa spiacevole anche per molti clienti che si sono ritrovati una multa sul parabrezza per divieto di sosta elevata dai carabinieri di Oppeano in zona per effettuare controlli di routine del sabato sera.

Tags:

Lascia una risposta