L’animale più brutto del mondo è il blobfish

21 settembre 2013 10:310 commentiDi:

blobfish

E’ stato finalmente eletto il vincitore della contest on line lanciato dalla Ugly Animals Preservation Society, una organizzazione americana che ho lo scopo di salvaguardare le specie animali estremamente sfortunate, ossia quelle specie animali per le quali madre natura ha voluto un aspetto particolarmente brutto e che per questo non vengono mai prese nella giusta considerazione.

Ma anche loro sono delle creature del nostro mondo e come tali vanno rispettate e protette. Per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento la Ugly Animals Preservation Society ogni anno lancia un contest per eleggere la mascotte dell’anno dell’associazione. Il vincitore del contest per il 2013 è stato il blobfish, un pesce dall’aspetto molliccio e gelatinoso con una enorme bocca, che ha battuto, con oltre 3.000 voti a favore, altri animali particolarmente brutti, come la scimmia con l’enorme naso proboscide, la tartaruga con il naso da maiale e la cosiddetta rana scroto.


► Debuttano le parrucche per gli animali domestici [FOTO]

Nome scientifico Psychrolutes marcidus, appartiene alla famiglia Psychrolutidae e vive nell’Oceano Pacifico sudoccidentale a una profondità tra i 600 e i 1.200 metri. La sua densità corporea, leggermente inferiore a quella dell’acqua, gli permette di galleggiare appena sopra i fondali, dove trova anche il cibo necessario al suo sostentamento.

Ma è proprio per questa sua caratteristica che il blobfish è a rischio estinzione.

 

 






Tags:

Lascia una risposta