Lavezzi torna a Napoli

13 novembre 2012 21:100 commenti

Lui e la città non si sono mai lasciati definitivamente. Nonostante le piccole incomprensioni, le multe, lo scippo alla moglie e l’eredità pesante del su connazionale Diego Armando Maradona da portare sulla maglia.

Ezequiel Lavezzi è tornato a Napoli. Alcune fonti ben informate sono sicure di aver avvistato il Pochonel tardo pomeriggio presso un famosissimo bar nel centro della meravigliosa città partenopea. Impossibile passare inosservati quando ci si chiama Lavezzi.

Il giocatore del PSG è stato subito riconosciuto dai alcuni tifosi della squadra che erano  presenti. Prontamente i suoi (ex?) supporters lo hanno accolto abbracciandolo e ne hanno approfittato per scattare alcune foto ricordo in sua compagnia.

Non solo. Si sa che Lavezzi ha lasciato un ricordo indelebile nel cuore dei tifosi. In tanti, infatti, gli hanno chiesto di fare ritorno sotto il Vesuvio per riprendere a giocare nel Napoli.

Come da contratto il Pocho ha risposto con un sorriso e dichiarato con affetto di conservare ricordi indelebili della sua permanenza a Napoli.

Una permanenza straordinaria, negli anni in cui la città ha riguadagnato le vette più alte della classifica di Serie A e la Champions League. Anni indelebili, nonostante qualche scaramuccia di troppo ne abbia accresciuto la parte folkloristica. Napoli è una città in cui lo sport è tutt’uno con gli sportivi e i giocatori sentono il calore umano dei tifosi.

Lavezzi ha il sangue caliente tipico degli argentini e spesso ha manifestato la sua vicinanza ai tifosi con veri e propri atti di cuore, o, se preferite, di “napoletanità”.

Tags:

Lascia una risposta