“Mai nessuno che stupri la Kyenge”: frase choc della leghista Dolores Valandro

13 giugno 2013 14:330 commenti

dolroes5

Una frase forte, molto forte, all’indirizzo del Ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge pronunciata da Dolores Valandro, consigliere leghista di quartiere a Padova.

La Valandro ha detto: “Ma mai nessuno che se la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato? Vergogna»”

Quello della Consigliera è quasi un invito. Rivolto principalmente a Cècile Kyenge, ma molto facilmente travisabile.

La frase è apparsa sulla sua bacheca di Facebook, insieme ad un articolo tratto da un sito che si occupa di raccontare i crimini degli immigrati.


La frase chock sta già facendo il giro del web, scatenando le feroci critiche di numerosi utenti. Il movente della frase scaturisce dal fatto che la Valandro si era appena vista annullare la «sospensione» dai probiviri della Lega Veneta a seguito dei tafferugli con contestazione a Flavio Tosi successi a Pontida.

Proprio lunedì scorso il ministro Kyenge era stato in visita in città: una giornata nella quale aveva avuto l’occasione di incontrare una rappresentanza dei ragazzi del liceo Cornaro e riceverne le scuse per quanto successo all’indomani della sua nomina, con una scritta razzista comparsa sui muri dell’istituto. Dolores «Dolly» Valandro con la sua scritta pubblica rischia anche di finire in tribunale, come successe al consigliere comunale Vittorio Massimo Aliprandi, condannato dai giudici patavini per alcune scritte che «istigavano alla violenza» nei confronti dei Rom.






Tags:

Lascia una risposta