Home / Curiosità / Maria De Filippi senza veli svela la sua ipocondria

Maria De Filippi senza veli svela la sua ipocondria

Sembra una roccia ma anche una conduttrice dalla scorza dura come Maria De Filippi ha le sue debolezze: lei stessa ha svelato un segreto insospettabile del suo carattere ieri a Che tempo che fa. Un segreto sui cui veramente nessuno avrebbe mai scommesso un solo centesimo visto il carattere (o per lo meno quello che sembra essere il carattere) di una delle donne di spettacolo più amate dal pubblico italiano.

Fazio nell’intervista è partito alla larga interrogandosi sulla funzione dei suoi programmi e sul segreto del loro successo: secondo la De Filippi C’è posta per te ha un indubbio valore sociale mentre Uomini e donne è uno specchio dei costumi e delle mode. Poi l’intervista si è spostata sul piano personale e il pubblico, quello in studio ma scommettiamo anche quello da casa, è rimasto molto stupito nell’apprendere che Maria De Filippi soffre di ipocondria. Chi l’avrebbe mai detto! Come spesso accade c’è una ragione psicologica dietro questa malattia che affonda le radici nel suo passato (ma che persiste anche nel presente). Da cosa dipende nel suo caso? Lei ammette che in parte questa insicurezza le è stata trasmessa da sua madre, che oggi ha 86 anni. Il rapporto tra le due è sempre stato un po’ conflittuale (e forse per questo riesce ad immedesimarsi tanto bene nelle storie delle persone che chiamano la redazione ci C’è posta per te). La madre di Maria è, a suo dire, una donna molto pretenziosa e incline alla critica. E così anche oggi che è una donna sposata Maria De Filippi subisce critiche per tutto, anche per il suo aspetto e per il suo look. Bellissime parole invece per il marito. In studio si scherza sulle sue continue diete e Maurizio Costanzo sta al gioco visto che telefona in diretta a Che Tempo che fa. La telefonata si chiude con la promessa di andare lui in prima persona come ospite da Fazio tra due settimane. E siamo sicuri che sarà un’altra divertentissima intervista.

Loading...